Rinforza le mani senza attrezzi!

Propongo una serie di semplici esercizi estrapolati da tecniche delle arti marziali per dare forza ed elasticità al corpo.

 

Segnalo anche l'articolo:

Automassaggio polsi e mani

L'importanza di avere mani forti

Comincio dalle mani proponendo un esercizio per rinforzarle. Ho estrapolato l'esercizio da una sequenza di ginnastica tradizionale del Karate di Okinawa che mi è stata trasmessa dal mio Maestro di Kung Fu. Nella nostra scuola viene usato per imparare a chiudere correttamente i pugni.

 

Quella proposta è una versione semplificata dell'esercizio: mancano tutte le indicazioni relative alla posizione del corpo e alla respirazione, che è meglio apprendere dal vivo, in quanto le indicazioni possono variare in base alle caratteristiche della persona.

 

Rinforzare le mani, averle sempre toniche e attive è essenziale per avere spalle libere e rilassate. Se lasciamo le mani senza forza le spalle si troveranno a dover portare in giro dei pesi morti alle estremità delle braccia, inevitabilmente si irrigidiranno.

Invito quindi a fare questi esercizi per acquisire un'abitudine da usare nella vita quotidiana.  

1 - Chiudere i pugni

1 a -  la posizione iniziale

Durante l'esecuzione dell'esercizio curare di mantenere il polso allineato, senza quindi piegarlo avanti o indietro.

 

1 b -  Aprire la mano

Dalla posizione rilassata della mano, estendere bene le dita separandole, senza flettere il polso. Usate molta forza!

1 c - chiudere il pugno

Dalla posizione a mano aperta, flettere le dita falange dopo falange, partendo dal mignolo, arrivando all'indice. Infine col pollice chiudere le prime due dita. Alla fine serrate con forza il pugno.

dettaglio su come serrare ciascun dito
dettaglio su come serrare ciascun dito

2 - Riaprire le dita come petali che sbocciano

Riaprire progressivamente le dita, falange dopo falange, partendo sempre dal mignolo terminando con L'indice.

Il pollice resta piegato come in foto. NB: non è la stessa posizzione di quando si mostrano le quattro dita.

Terminate aprendo bene le dita delle mani come al punto 1 a

Immaginate un fiore che schiude i petali...


L'esercizio eseguito...

Esercizio per rinforzare le mani e i polsi
Il movimento da eseguire...

Quante ripetizioni e quante volte al giorno

Ripetete l'esercizio dalle tre alle dieci volte, a seconda delle vostre possibilità.

La "golden rule" è poche ripetizioni ripetute spesso nella giornata.

Questo esercizio può essere eseguito senza dare nell'occhio in tutte le situazioni: sui mezzi, in ufficio facendo una breve pausa senza alzarsi dal proprio posto, a scuola...

 

E' normale sentire un lieve indolenzimento mentre eseguite i movimenti, ma non bisogna arrivare a sentire dolore. 

Si può iniziare con tre ripetizioni e ripeterle più volte nel corso della giornata. 

 

Per chi fa massaggi o terapia manuale può essere utile come condizionamento; se si ha già una buona forza e mobilità lo si può fare prima di un trattamento per richiamare sangue e calore alle mani.

 

 

 


Per avere maggiori informazioni sui miei corsi o sessioni individuali...

 

Contattami direttamente al 3384313778

 

Oppure compila il modulo

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti